Ton Demain Est Dans Tes Mains : Una Speranza alla Periferia di Abidjan

Mi trovo alla periferia di Abidjan (Costa d’Avorio) da tre anni, inserito nella parrocchia St Laurent che la Comunità Missionaria di Villaregia accompagna dal 1991. Qui la vita è precaria e quella delle donne e dei bambini lo è ancora di più. In tanti casi, il peso della famiglia ricade interamente su di loro e tante si battono, giorno dopo giorno, per assicurare ai figli la possibilità di nutrirsi adeguatamente, di curarsi e di frequentare la scuola. Il lavoro dipendente, con un salario sicuro a fine mese, è un miraggio per tante donne, il cui livello di istruzione è spesso molto basso perché, fin da piccole, hanno dovuto occuparsi dei fratellini e della casa, senza poter andare a scuola. In più, tante persone hanno perso il loro posto di lavoro a causa delle crisi post-elettorali che si sono succedute a partire dall’anno 2000.

Ma la tenacia di una mamma non si lascia scoraggiare e, quando il lavoro non c’è, lo inventa! La periferia in cui siamo è piena di persone che si improvvisano venditori fissi o ambulanti delle più svariate mercanzie, parrucchiere, cuoche. Si tratta generalmente di attività di commercio o di artigianato molto piccole: pochi sono i prodotti disponibili, tante le spese per andarli ad acquistare e, di conseguenza, sono pochi anche i ricavi che normalmente non permettono di far fronte a tutte le necessità della vita familiare, costringendo a rinunciare anche a ciò che è necessario. Una causa di questa spirale senza apparente via d’uscita è che non c’è la possibilità di avere dei piccoli capitali che costituiscano il punto di partenza di attività economicamente più redditizie.

Come risposta a questo bisogno, stiamo realizzando il progetto “Ton demain est dans tes mains” (Il tuo domani è nelle tue mani) per fornire prestiti alle mamme e ai giovani che vogliono cominciare o ampliare una modesta attività. Attraverso quanto raccolto durante l’Avvento Missionario nella Diocesi di Forlì-Bertinoro, si è potuto organizzare un corso di formazione che aiuti le mamme a gestire meglio il loro lavoro e si sono finanziate sei piccole attività. Così, Larissa ha potuto aumentare il campionario di biancheria che propone al mercato; Jeanette ha comprato un freezer per la sua vendita di pesce; Dapa si è dotata di una macchina da cucire per la sua attività di sartoria; Félicité ha acquistato un frigorifero che le permette di conservare la carne di maiale che lei stessa prepara e vende davanti alla sua casa; Thérèse ha potuto ingrandire il suo commercio di scarpe e ciabatte, Diane ha montato una tettoia e ha acquistato qualche tavolo e qualche sedia perché i suoi clienti possano mangiare più comodamente il pesce fritto che lei cucina e vende. Ognuna di esse riceverà delle visite periodiche che l’aiuteranno nella conduzione fruttuosa della loro attività, per permetterle anche di rimborsare il prestito ricevuto; in tal modo, anche altre persone potranno ricevere il loro piccolo “capitale” di partenza.

Una delle beneficiarie, Jeannette, ci ha detto: “Grazie all’acquisto di un congelatore, ho potuto aumentare la quantità di pesce della mia pescheria. Prima andavo a comprarne tutte le mattine e, se non vendevo qualcosa, non potevo conservarlo e lo perdevo, rimettendoci anche i soldi spesi per acquistarlo. Ora vado al mercato generale solo due-tre volte alla settimana e acquisto una quantità maggiore, così posso averla ad un prezzo inferiore. Ora, risparmio sul trasporto e sugli acquisti, propongo ai clienti più varietà di pesce, loro sono più contenti di venire da me e mi consigliano ai loro vicini di casa… Quest’anno credo che riuscirò a pagare l’iscrizione scolastica di tutti i miei bambini e non sarò costretta a scegliere chi mandare a scuola. Grazie!

Si tratta di gocce in mezzo ad un oceano, ma la vita di queste donne e dei loro figli da oggi ha una speranza in più di cambiare verso il meglio. Grazie di cuore a tutti coloro che hanno contribuito con il loro dono, piccolo mattone per costruire una fraternità senza confini! Arrivederci all’Avvento 2019!

Marco Canarecci

(Comunità Missionaria di Villaregia)

Un Piccolo Gesto,

         Un Grandissimo Dono.

DONA ORA
2019-06-05T20:21:45+00:00