Testimonianza: Chiara Vitali

Mi chiamo Chiara Vitali, ho 22 anni e vorrei raccontarvi la mia esperienza appena conclusa in missione in Brasile nella grande città di San Paolo.

Ad ottobre dello scorso anno ho iniziato a fare un percorso formativo presso il Centro Missionario Diocesano di Forlì.

All’inizio volevo capire se potesse essere un’esperienza adatta a me. Man mano che gli incontri andavano avanti è aumentato il desiderio di voler partire. Volevo spendere un mese del mio tempo, delle mie vacanze, per conoscere una realtà molto diversa dalla mia e allo stesso tempo poter essere utile. Erano anni che volevo conoscere quella cultura e quel paese e quindi alla domanda “Che meta hai pensato di scegliere?” non ci ho pensato un attimo e ho confermato il mio desiderio iniziale con molta gioia ed entusiasmo.

Il 2 Agosto sono partita. Sono arrivata alla Comunità Missionaria di Villaregia di San Paolo con una gran stanchezza ma con tanta gioia. I missionari al mio arrivo si sono dimostrati super accoglienti con me e così nei giorni seguenti anche tutta la comunità. Mi sono sentita parte di quella famiglia fin da subito, dal primo giorno.

La prima settimana è stata di conoscenza generale di quella realtà tramite visite alle famiglie, nelle cappelle e partecipando alle celebrazioni. Sempre nei primi giorni ho conosciuto il Centro Infanto di Santa Julia, centro dove i bambini passano le giornate con attività e laboratori al fine di non farli stare a casa o per strada da soli. Le giornate al centro volavano e quando tornavo in comunità non vedevo l’ora di tornare tra le braccia di quei piccoli. Nelle settimane successive ho prestato servizio alla Pastorale Sociale, organizzazione che si occupa di girare per i quartieri e di raccogliere dalle famiglie cibi per persone meno fortunate. Era bellissimo vedere famiglie povere  che pur di contribuire all’iniziativa, ti davano un pacco di fagioli o un pacco di riso.

La seconda settimana in Brasile ho avuto il piacere di conoscere i giovani che frequentano la comunità. Persone magnifiche e che mi hanno fatta sentire una di loro da subito. Con loro ho fatto diverse attività durante tutto il mio percorso in missione: in particolare ho conosciuto il centro di San Paolo, facendo un po la turista, e ho partecipato ad una loro iniziativa chiamata Palavra Viva. La Palavra Viva è un incontro che si tiene in casa di una famiglia si legge la parola del giorno e aiutati da una domanda si condividono i propri pensieri. E’ stato bellissimo vedere come giovani della mia età partecipano a questa iniziativa e come la rendono unica. Nell’ultima settimana del mio viaggio ci siamo dedicati principalmente, io, i miei compagni di avventura e alcuni giovani, al riordino in una casa di una famiglia che vive in condizioni di estrema povertà.

Ci siamo legati molto a quella famiglia.

La Donna Corinta ci accoglieva sempre molto volentieri e dal doverci andare solamente una volta per aiutarla nelle faccende e nel riordino abbiamo finito per andarci quasi tutti i giorni. Il mese in Brasile è volato, è stata un’esperienza molto forte e che sicuramente vorrò rifare. Mi porto a casa una gran gioia, i sorrisi dei bambini del centro infanto e la voglia di continuare a fare missione anche qua in Italia. Non bisogna fermarsi mai.

Ringrazio ogni singola persona che ha fatto parte di questa avventura partendo dai missionari, la mia grande famiglia a distanza. Ringrazio Iago, Analia, Jadrine, Sheila e tutti i giovani per l’amicizia e la guida che sono stati per me.

Infine, ringrazio te Brasile, sei stato per un mese la mia casa, il mio rifugio. Ci rivedremo sicuramente presto.

Chiara

Un Piccolo Gesto,

         Un Grandissimo Dono.

DONA ORA
2019-09-20T15:15:56+00:00